1. Home
  2. Linkedin
  3. Blog LinkedIn: come usarlo per scrivere articoli

Blog LinkedIn: come usarlo per scrivere articoli

persona che scrive il pulse di Linkedin

Sai che puoi usare il tuo profilo LinkedIn anche come un blog?

Oggi ti spiego come funziona il blog LinkedIn: perché dovresti utilizzare questa funzione, come scrivere un articolo e quali contenuti postare.

Perché scrivere un articolo Blog LinkedIn?

Certo, scrivere un blog LinkedIn è un’attività che richiede un investimento di tempo ed energia. Ma è un investimento utile sia dal punto di vista del personal brand che del prospecting.

Il blog LinkedIn infatti è lo strumento perfetto per condividere valore con chi ti conosce già e vuole avere di più da te perché ti permette di condividere contenuti dettagliati anche lunghi ed educativi, con cui mostrare al target le tue conoscenze e competenze.

Blog LinkedIn: vantaggi

I vantaggi di utilizzare LinkedIn come strumento di blog sono diversi:

  • non c’è bisogno di abbonarsi a un’altra piattaforma e creare un nuovo dominio;
  • hai già una base di collegamenti e persone che ti seguono che sicuramente vedranno i tuoi articoli nel loro feed, mentre tenendo un blog esterno dovresti portarli a cliccare, uscire dal social e accedere al tuo sito;
  • se hai già un sito web con un blog, puoi condividere i tuoi articoli anche su LinkedIn per raggiungere i tuoi collegamenti e i tuoi followers in modo più rapido;
  • hai un unico nodo professionale che raggruppa il tuo curriculum e tutti i tuoi contenuti;
  • a Google piace LinkedIn perché lo reputa affidabile, quindi gli articoli che scrivi sul social hanno buone probabilità di venire indicizzati sul motore di ricerca.

Blog LinkedIn: come funziona

Qualche tempo fa LinkedIn lavorava con Pulse, una piattaforma di blogging a sé stante ma integrata in LinkedIn. Oggi Pulse è stata sostituita da una piattaforma di publishing interna a LinkedIn, da cui puoi scrivere ed editare un articolo fino a 125.000 caratteri.

Gli articoli sono visibili sul tuo profilo LinkedIn e, così come i post LinkedIn, possono ricevere reaction ed essere commentati dalle persone che ti seguono.

Inoltre sono presenti degli insights relativi al numero di visualizzazioni e all’engagement, proprio come per i post “classici”.

come appare il blog (o Pulse) su Linkedin
Ecco un esempio di come i tuoi collegamenti e i tuoi follower vedranno il tuo blog LinkedIn

Come scrivere un articolo su LinkedIn: guida pratica

Facilissimo: sai la barra da cui scrivi i post, su cui è scritto “avvia un post”? All’interno della stessa barra c’è l’opzione “Scrivi un articolo”.

articolo blog linkedin come iniziare a scrivere blog su LinkedIn ResultConsulting consulenza-per-la-vendita-b2b

Clicca su di essa e si aprirà un editor molto intuitivo dove scrivere e formattare il tuo articolo, inserendo anche foto, menzioni, link esterni, hashtag, caroselli, citazioni.

articolo blog linkedin interfaccia editor ResultConsulting consulenza-per-la-vendita-b2b

Blog LinkedIn: come organizzarsi

Come gestire un blog LinkedIn? Gli step fondamentali sono:

  • crea un Piano Editoriale in cui stabilire i macroargomenti da trattare in base al tuo obiettivo e la frequenza di pubblicazione;
  • rispetta sempre il tuo personal branding, e dunque il tuo tono di voce distintivo, il tipo di valori che vuoi far trasparire, le tue parole chiave ecc…
  • progetta dei contenuti e stila un vero e proprio calendario editoriale.

Come scegliere i contenuti per il blog Linkedin

Il blog LinkedIn ha senso solo se qualcuno lo legge, e questo qualcuno deve essere la tua nicchia.

Quindi, in fase di elaborazione del piano editoriale e di scelta sia dei macroargomenti che dei contenuti veri e proprio, pensa al tuo target:

  • Che tipo di contenuti possono essere ritenuti utili e di valore per il tuo target?
  • Quali sono le domande dei tuoi clienti a cui rispondi più di frequente?
  • Qual è il problema principale della tua nicchia?

Le risposte a queste domande corrisponde a ciò che interessa al tuo target e ciò per cui è disposto a “perdere tempo” per leggere un intero post.

Per trovare idee, puoi:

  • ricorrere anche a strumenti come Answer the Public, Google Trends o Google Adwords;
  • spulciare i blog e i profili LinkedIn dei competitors che stanno lavorando bene;
  • osservare i profili LinkedIn della tua nicchia per capire di cosa parla, cosa trova interessante, quali sono gli argomenti in trend.

Ottimizzare gli articoli blog LinkedIn

Ultimo ma non meno importante: renditi rintracciabile da Google.

Quando inizi a scrivere un articolo, stabilisci una parola o una frase chiave, che deve corrispondere a ciò che il tuo target potrebbe potenzialmente cercare su Google. Ripetila più volte all’interno dell’articolo, in modo che il motore di ricerca “capisca” che stai parlando proprio di quell’argomento.


👉 Da invisibili a invincibili grazie agli articoli blog LinkedIn: ResultConsulting è la chiave. Inizia ora il cambiamento.

TAGS: strategia

Condividi

Articolo precedente
6 libri sul Personal Branding da leggere assolutamente
Articolo successivo
Profilo LinkedIn efficace: sblocca il potenziale della tua visibilità [Guida 2024]

Potrebbe interessarti

Scrivania di persona pronta a lavorare con penna e portatile
Linkedin
LinkedIn headline: 5 consigli per renderla efficace
Leggi di più
team alle prese con il trasferimento dati su CRM
CRM, Marketing B2B
CRM e Vendite [Guida completa 2023]
Leggi di più
Fai evolvere il tuo modello di sviluppo business. Per sempre.