Come Trovare Clienti Online: usa LinkedIn!

Come trovare clienti online? Se lo chiedevano tutti gli imprenditori che abbiamo incontrato: ecco come iniziare.
come trovare clienti online

Come Trovare Clienti Online?

Se lo chiedeva praticamente qualunque imprenditore B2B con cui abbiamo avuto a che fare in questi ultimi anni.

Non c’è una ricetta fissa né un modo per trovare cento clienti in un pomeriggio passato su Internet. Ma ci sono delle buone pratiche che possono davvero fare la differenza per trovare clienti B2B online.

In questo articolo te ne spiego qualcuna.

Step 0: ricorda la nicchia!

Lo so, lo ripetiamo in ogni articolo e forse abbiamo un po’ stancato, ma ci capita ancora continuamente che gli imprenitori cerchino di vendere “a tutti”, e purtroppo non funziona.

Prima di metterti alla ricerca di nuovi potenziali clienti, devi definire qual è la tua nicchia.

Cercare “a caso” è solo una perdita di tempo: la tua comunicazione deve essere diretta al tuo target specifico, deve attirare la sua attenzione e mostrargli che tu conosci, capisci e sai risolvere i suoi problemi.

Lavora sul tuo Personal Brand

Prima cosa da fare: definire chi sei, il che significa curare il tuo Personal Brand.

Il personal brand è il modo in cui vuoi posizionarti nella mente del tuo target, comunicando cosa ti caratterizza e perché sei diverso (e migliore) rispetto ai tuoi competitors.

L’obiettivo è diventare il Google del tuo settore: cioè la prima e la migliore opzione per risolvere i problemi del tuo target.

Trovi informazioni più dettagliate sul personal brand in questo articolo.

Cura il sito web

Oggi, se non esisti online, è come se non esistessi proprio. Dunque avere un sito web funzionante, curato, chiaro e informativo è importantissimo!

Il sito web infatti è la tua vetrina online, ma non solo: è lì che probabilmente finiranno i contatti inbound, cioè quelli che ti cercano perché interessati a te.

Sai che, per generare interesse in una persona, hai mediamente 7 secondi di tempo? Ecco: devi riuscire a sfruttare al meglio quei primi 7 secondi in cui il prospect visita il tuo sito web, indicando chiaramente:

  • chi sei;
  • cosa fai?
  • a chi ti rivolgi;
  • i tuoi case study di successo;
  • i tuoi contatti.

Come trovare clienti online: usa LinkedIn!

Se ti chiedi come trovare clienti oline, hai sicuramente già valutato l’opzione social.

Se lavori nel B2B, il social migliore per trovare clienti è senza ombra di dubbio LinkedIn, che è dedicato per l’appunto ai professionisti, alle aziende e agli imprenditori: non a caso l’80% dei lead social generati dai commerciali vengono proprio da LinkedIn.

L’argomento “come trovare clienti su LinkedIn” è molto ampio: ne abbiamo parlato in modo più approfondito qui. Intanto ti lascio qualche informazione per darti un quadro generale di cosa fare su LinkedIn per trovare e acquisire clienti.

Da dove iniziare?

Prima di lanciarti nel creare post e inviare messaggi su LinkedIn, ti do un consiglio: fai tutto ciò che ti ho consigliato di fare nei paragrafi precedenti. Il che significa definire la nicchia, costruire un personal brand, creare un sito web curato e utile.

Le regole infatti sono sempre quelle: parlare a tutti non funziona, restare anonimi non funziona, non fornire un sito da visitare ai potenziali contatti inbound non funziona.

LinkedIn Sales Navigator

Per cercare attivamente nuovi clienti in target da contattare, ti consiglio di utilizzate il Sales Navigator di LinkedIn: uno strumento di ricerca disponibile solo per gli utenti Premium che ti permette di selezionare tutta una serie di filtri per trovare esattamente le persone che stai cercando.

LinkedIn infatti ha un enorme database di contatti. Cercando manualmente tramite la Search Bar puoi trovare potenziali clienti in target, ma anche molti professionisti e imprenditori che non hanno niente a che fare con il tuo settore o i tuoi servizi. Con il Sales Navigator, invece, puoi definire criteri di ricerca come settore, azienda, località, ruolo e via dicendo, in modo da trovare esattamente la tua nicchia.

Cosa fare su LinkedIn

Per trovare nuovi clienti su LinkedIn bisogna fare due cose: essere attivi e interagire.

Pubblica post, scrivi messaggi, segui persone nuove, commenta i loro post: insomma, fatti notare. Sempre rispettando il tuo personal brand, la tua nicchia di riferimento e i tuoi obiettivi.

Integra LinkedIn al CRM

LinkedIn da solo è al 10% del suo potenziale. Per trovare e convertire i clienti, ti consiglio davvero di integrarlo a un buon CRM, con cui organizzare delle pipeline strutturate, fare follow up, organizzare campagne mail.

L’integrazione di LinkedIn e CRM è alla base del nostro metodo di sviluppo business, di cui abbiamo parlato qui. Si tratta di un processo personalizzato che funziona nel 100% dei casi, e non sto scherzando: lo dimostrano i nostri case studies.

Se vuoi saperne di più, prenota una call con noi: ti spiegheremo come questa strategia può davvero cambiare il tuo business. Il nostro lo ha cambiato, e in meglio.

Valuta le ADV su social e motori di ricerca

Un’idea per farti trovare su Google e su LinkedIn (ma anche eventualmente su altri social: studia quali sono quelli più utilizzati dalla tua nicchia) è utilizzare le ADV, cioè i contenuti sponsorizzati.

Ti dico la verità: noi lo abbiamo fatto per la prima volta poche settimane fa, perché non ce ne è mai stato bisogno. Ma, agli inizi, può essere un’idea vincente.Nav

Quanto ti è stato utile questo articolo?

Voto medio: 5 / 5. Conteggio voti: 3

Non ci sono ancora voti

Il miglior risultato possibile, senza sprecare tempo

Qualunque sia il tuo obiettivo su LInkedIn, sceglieremo insieme come strutturare un progetto per usare il tuo e nostro tempo nel miglior modo possibile.